fbpx

Dopo Lock Down, l’anticalcare Kalko Tronic riparte

Ripartenza fase 2 – l’anticalcare Kalko Tronic riparte.

Dal 4 maggio, dopo corona virus KalkoTronic
Causa Coronavirus – Covid-19 – Fase 2 la ripartenza…. Siamo a regime dal 4 di maggio.

In questo periodo di “quarantena” abbiamo capito tutti l’importanza dell’acqua.

Kalko Tronic nel suo funzionamento come anticalcare sicuro, non modifica le proprietà organolettiche della vostra acqua che quindi si può bere in sicurezza.

In Azienda ovviamente abbiamo attivato tutti i protocolli di sicurezza e Vi invitiamo a fare lo stesso.

Ovviamente consigliamo di usare le mascherine sia nei luoghi chiusi che in quelli aperti, curare l’igiene delle mani, usate guanti e igienizzante e rispettare il distanziamento sociale.

Con KalkoTronic Niente sorprese… nessun contaminante chimico.

Nonostante il periodo di fermo sono state numerose le richieste che abbiamo ricevuto, e questo ci ha fatto capire quanta sensibilità c’è sull’argomento.

Anche chi è in possesso di un addolcitore ha avuto modo certamente di riflettere sulle difficoltà delle forniture di sale.

Comunque non ha potuto fare a meno di caricarsi di acqua in bottiglia ogni volta che andava al supermercato.

Sapete che un addolcitore che lavora senza sale può contaminare pesantemente l’acqua con i batteri?

L’addolcitore ed i batteri: un pericolo reale.

L’addolcitore può diventare un pericoloso proliferatone batterico.

I casi sono i seguenti:

  • mancanza di sale: le resine non si sterilizzano e quindi accumulano sporco e batteri.
  • mancata rigenerazione: se la testa di gestione si rompe o rimane senza corrente i batteri iniziano a proliferare
  • mancata manutenzione del tino: se non si pulisce il tino del sale regolarmente si formano muffe e melma che sporcheranno le resine creando batteri.
    In questo caso la rigenerazione non riuscirà a ripulire tutto e i batteri si formeranno nonostante i cicli di lavaggio
  • mancata manutenzione della testa: in caso di eccesso di sporco sui meccanismi della testa il lavoro di sanificazione e lavaggio automatici potrebbero non funzionare correttamente aumentando la proliferazione batterica
  • Resine troppo vecchie: da 5 a 10 anni abbiamo una degenerazione progressiva delle resine, questo dipende da quanta durezza avete, dall’intensità di utilizzo e dalla manutenzione.
    La durata dipende da tanti fattori, in ogni caso una resina semi funzionante può innescare un effetto di proliferazione batterica oltre che un cattivo funzionamento anticalcare.
  • Mancanza di un buon filtro a monte dell’addolcitore: senza filtro si costringe l’addolcitore a “filtrare” anche le impurità, le resine avranno una vita molto più corta aumentando i batteri e riducendo la loro efficacia.

Cosa avviene se l’addolcitore produce batteri?

Possono apparire problemi come prurito alla pelle o al cuoio capelluto, fino alle infezioni delle parti intime, per finire si possono presentare più spesso disturbi di ordine gastrointestinale.

Contattateci e vi daremo la sicurezza dell’acqua che cercate grazie al nostro sistema anticalcare Kalko Tronic!

0571360103

Se non ci volete subito chiamare, potete scriverci tramite il nostro modulo di contatti che trovate qui: scrivici per un preventivo gratuito

Vi risponderemo nel più breve tempo possibile o, secondo vostra preferenza,

vi metteremo in contatto con l’esperto Kalko Tronic più vicino a voi.