Italia è ad alto rischio desertificazione

DESERTIFICAZIONE: Ogni anno è peggio

( Tempo di lettura: 1 minuto )

L’articolo era del 25 agosto 2015 e proveniva dal sito dell’Ansa.

Mondo in mano450

Molte regioni italiane sono a rischio emergenza idrica.

 

E’ stato aggiornato proprio oggi (4 settembre 2017) poichè non è un’emergenza straordinaria.

Purtroppo ogni anno diventa sempre più “ordinaria”, ed è importante affrontarla nel migliore dei modi.

Lo spreco idrico ha infatti messo in risalto alla stampa alcune situazioni incredibili, come quella dell’emergenza in tutta l’area metropolitana di Roma.

La sindaca Raggi, a causa delle condizioni climatiche che favoriscono la siccità, ha dovuto limitare l’uso dell’acqua per annaffiare orti e giardini, riempire piscine, lavare auto.
Il lago di Bracciano è a pesante rischio idrologico tanto che i sindaci stanno invocando il sequestro degli impianti di prelievo dell’acquedotto ACEA2 per scongiurare danni irreparabili all’ecosistema!

Ma anche le regioni del nord Italia soffrono le mancate piogge, le foto a lato del Piave sono eloquenti.

Dal Piemonte all’Emilia Romagna, Dalla Lombardia alla Toscana ma anche il sud è in crisi.

Incredibile la notizia che per dare acqua alle navi da crociera la città di Palermo rimanga “a secco”.
Le precipitazioni ogni estate diminuiscono drasticamente e occorre preservare l’acqua quanto possibile.

Noi di Kalko Tronic invitiamo tutti a gestire al meglio l’acqua.

Valutare il nostro impianto al posto del classico addolcitore può far risparmiare tanti metri cubi di acqua grazie all’assenza di lavaggi!
Ma consigliamo anche di chiudere l’acqua mentre vi lavate i denti, oppure caricare al massimo la lavastoviglie prima di lavare possono essere dei buoni modi di risparmiare acqua.
Ma segnalate anche i guasti e invitate chi spreca l’acqua a non farlo ed educate le generazioni a venire al risparmio.

Lo vedrete non solo nella vostra bolletta ma aiuterete la collettività a mantenere questo bene prezioso!